• arte
  • natura
  • eventi
  • mostre
  • concerti
Please Wait

Yasmina HeidarFALLING LEAF

Yasmina Heidar
EGITTO (1978)
/ L'OPERA

FALLING LEAF, 2008
VETRO E MARMO Portoro

Questa scultura si compone di due parti, la parte superiore in vetro e quella inferiore di marmo Portoro, un marmo scuro policromo che si trova soltanto nella zona di Portovenere (La Spezia). La forma semi–astratta della foglia giace obliqua sul marmo come se fosse appena caduta da uno degli alberi del Parco. Il motivo della foglia era già stato usato all’interno del Parco da Key Nakamura, ma nel lavoro della Heidar è un elemento centrale combinato ad un senso di movimento arrestato. L’apertura centrale e la relativa trasparenza del vetro, contrastando con i toni scuri del marmo, donano all’opera un senso di leggerezza che ben si adatta al concetto. Questa percezione di leggerezza è ancora più significativa se si pensa che l’artista ha usato più di 550 chilogrammi di vetro per creare la forma della foglia!
I ritmi stagionali del bosco circostante vengono echeggiati anche concettualmente e creano un armonioso dialogo tra arte e natura, sottolineando il tema centrale del Parco stesso.

Gallery artista
Gallery artista
Gallery artista
Yasmina Heidar
EGITTO (1978)

BIOGRAFIA


Nata ad Alessandria d’Egitto nel 1978, Yasmina Heidar inizia la propria carriera come pianista e insegnante di musica, prima di laurearsi in Belle Arti all’Università di Alessandria, nel 2000, e specializzarsi successivamente in Scultura e Tecniche di Scultura del Vetro. Prosegue gli studi in Italia, dove consegue il dottorato in Arti Visive e Performance nel 2006-2007 all’Accademia delle Belle Arti di Carrara e, nel 2009, ottiene il Ph. D. in scultura all’Università di Alessandria.
Dal 1996 ha partecipato a diverse mostre in Egitto, Turchia, Germania e Italia.
I materiali dominanti nel suo lavoro sono il marmo e il vetro che le consentono di dare alle sculture ricchezza e dinamismo.

INFO UTILI

COME RAGGIUNGERCI
Per arrivare da Siena su strada asfaltata, percorrere la SP 408 fino a Ponte a Bozzone; lì girare a sinistra e seguire le indicazioni per Pievasciata / Parco Sculture.
Da Siena sono circa 15 chilometri.
IL PERCORSO
Il percorso all’interno del Parco è lungo circa 1,5 chilometri ed è percorribile senza difficoltà con passeggini e sedie a rotelle adeguate.
Su richiesta e in base alla disponibilità, possiamo accompagnare persone con disabilità o mobilità ridotta con il kart elettrico. Contattaci per maggiori informazioni.
ORARI E BIGLIETTI
Il Parco è aperto ogni giorno (domeniche e festivi compresi) dalle 10 alle 18. Ultimo ingresso un'ora e mezza prima della chiusura. In caso di maltempo l'orario potrebbe subire variazioni.
Le tariffe di ingresso sono: €10 adulti | € 5 ridotto under 18 | Gratuito 0-4 anni
Non è necessaria la prenotazione. La APP del Parco, disponibile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, è un’ottima audioguida!
GRUPPI NUMEROSI
In caso di gruppi superiori alle 12 persone vi chiediamo di prenotare l’ingresso in anticipo, per facilitare l’organizzazione.
Sono disponibili visite guidate in italiano e in inglese su prenotazione, da concordare preventivamente.
UNA VISITA PER TUTTI
La visita del Parco dura, in media, un’ora e mezzo ed è assolutamente adatta ai bambini! Gli amici a 4 zampe sono benvenuti (purché tenuti al guinzaglio!).
Il Parco non ha un punto ristoro, ma saremo lieti di consigliarvi alcuni ristoranti raggiungibili in auto in pochi minuti. Area picnic disponibile
Logo parco footer

PARCO SCULTURE DEL CHIANTI
Strada provinciale 9, 48
53019 Pievasciata - Castelnuovo Berardenga (Si)
P.I. 01181460526 C.F. 92044080528
Tel: +39 0577 357151 E-mail: info@parcosculturechianti.it
Privacy Policy

SCARICA LA NOSTRA APP