• arte
  • natura
  • eventi
  • mostre
  • concerti
Please Wait

Jeff Sawardlabirinto

Jeff Saward
Inghilterra ()
/ L'OPERA

labirinto, 2007
vetroarredo

Il labirinto come simbolo dell’esistenza umana esiste da millenni in molte culture in tutto il mondo. In Italia sono stati trovati labirinti incisi su roccia, dipinti su vasi etruschi, o nella forma di mosaico su pavimenti romani. Qualche volta sono anche presenti in contesti religiosi come nella Cattedrale di Lucca o nella Basilica di Pavia. Nell’arte contemporanea il motivo appare inizialmente durante gli anni Sessanta con il lavoro di Brian O’Doherty e Tony Smith negli Stati Uniti. In Toscana l’artista americano Robert Morris realizza un labirinto triangolare nel 1980 a Villa Celle (Pistoia), mentre a Seggiano (Grosseto), nel giardino di Spoerri, viene installato un labirinto che deriva da una incisione precolombiana su roccia. Quello del Parco, realizzato da Saward nel 2007, deriva anch’esso da una incisione su roccia, scoperta in Valcamonica e datata all’Età del Ferro (750-500 a.C.).

Posizionato sul lato sinistro della seconda parte del percorso, grazie alla sua forma geometrica imponente e al suo colore verde brillante che luccica con la luce del sole, il labirinto crea un impatto visivo già da lontano. Ottagonale, realizzato con tessere di vetro colorato quadrate, prodotte a Firenze, il Labirinto è lungo settantacinque metri; una serie di percorsi concentrici porta a un piccolo spazio centrale, vuoto, che ospita una seduta in mosaico color arancione e uno specchio. Il visitatore si confronta con nient’altro che sé stesso.

Gallery artista
Gallery artista
Gallery artista
Gallery artista
Jeff Saward
Inghilterra ()

BIOGRAFIA


Jeff Saward ha incominciato ad interessarsi di lLabirinti nel 1976 ed è in breve divenuto un’autorità mondiale in questo settore. È l’autore di Magical Paths, un testo illustrato con la storia dei labirinti dall’antichità ai giorni nostri e, dal 2000, è direttore di Labyrinthos, un centro studi che gestisce un archivio fotografico sui labirinti e fornisce consulenza specializzata a ricercatori, designer, studenti, scrittori ed editori.

Vive nel sudest dell’Inghilterra e viaggia molto per le sue ricerche sul tema a lui prediletto; possiede un’importante collezione fotografica di labirinti di tutto il mondo e ne ha disegnati e costruiti molti, in Europa e negli Stati Uniti, di vario tipo, con strutture semplici o complesse, compresi labirinti a pavimento e giardini.
Saward è anche consulente e fornisce materiale sia storico che fotografico sui labirinti.

INFO UTILI

COME RAGGIUNGERCI
Per arrivare da Siena su strada asfaltata, percorrere la SP 408 fino a Ponte a Bozzone; lì girare a sinistra e seguire le indicazioni per Pievasciata / Parco Sculture.
Da Siena sono circa 15 chilometri.
IL PERCORSO
Il percorso all’interno del Parco è lungo circa 1,5 chilometri ed è percorribile senza difficoltà con passeggini e sedie a rotelle adeguate.
Su richiesta e in base alla disponibilità, possiamo accompagnare persone con disabilità o mobilità ridotta con il kart elettrico. Contattaci per maggiori informazioni.
ORARI E BIGLIETTI
Il Parco è aperto ogni giorno (domeniche e festivi compresi) dalle 10 alle 18. Ultimo ingresso un'ora e mezza prima della chiusura. In caso di maltempo l'orario potrebbe subire variazioni.
Le tariffe di ingresso sono: €10 adulti | € 5 ridotto under 18 | Gratuito 0-4 anni
Non è necessaria la prenotazione. La APP del Parco, disponibile gratuitamente su Apple Store e Google Play Store, è un’ottima audioguida!
GRUPPI NUMEROSI
In caso di gruppi superiori alle 12 persone vi chiediamo di prenotare l’ingresso in anticipo, per facilitare l’organizzazione.
Sono disponibili visite guidate in italiano e in inglese su prenotazione, da concordare preventivamente.
UNA VISITA PER TUTTI
La visita del Parco dura, in media, un’ora e mezzo ed è assolutamente adatta ai bambini! Gli amici a 4 zampe sono benvenuti (purché tenuti al guinzaglio!).
Il Parco non ha un punto ristoro, ma saremo lieti di consigliarvi alcuni ristoranti raggiungibili in auto in pochi minuti. Area picnic disponibile
Logo parco footer

PARCO SCULTURE DEL CHIANTI
Strada provinciale 9, 48
53019 Pievasciata - Castelnuovo Berardenga (Si)
P.I. 01181460526 C.F. 92044080528
Tel: +39 0577 357151 E-mail: info@parcosculturechianti.it
Privacy Policy

SCARICA LA NOSTRA APP